Avviso pubblico per l’assegnazione ed erogazione di contributi per il ristoro di guide turistiche e accompagnatori turistici a seguito delle misure di contenimento da covid-19

Finalmente è stato pubblicato il Decreto Direttoriale con le modalità di presentazione e di erogazione dei contributi a favore di Guide ed Accompagnatori.
Si parte dal 19 novembre per la presentazione, quindi invitiamo i soci a leggere con attenzione e prepararsi per tempo.
Invieremo maggiori informazioni, ma tranquillizziamo tutti dicendo che non sarà necessaria la firma digitale (anche se si potrà utilizzare), non ci sarà nessun click-day e le risorse saranno ripartite in egual misura tra tutti i richiedenti, a prescindere dalla data di presentazione della domanda.
Ringraziamo il Sottosegretario al Turismo ed il suo staff per la disponibilità dimostrata nell’interlocuzione con noi e per l’impegno profuso nell’ascoltare le nostre richieste.
Questo risultato è frutto anche della collaborazione tra Agilo, Gti ed Agta e dell’insistenza con la quale abbiamo perorato la causa delle Guide e degli Accompagnatori Turistici.
A presto!

Decreto direttoriale n. 63 https://agilo.it/wp-content/uploads/2020/10/DD-63-Avviso-ristoro-guide-signed.pdf

Link alla pagina del Ministero

Comunicato del Mibact e FAQ con risposte

Il Decreto pubblicato sul sito del Mibact

Semplicità, questo serve! Ed il prima possibile… Ed occhio al codice ATECO

Le notizie che giungono riguardo la imminente pubblicazione del D.M. che stabilirà le regole e le modalità di erogazione del sostegno per Guide ed Accompagnatori sono confuse.

Ci teniamo a tranquillizzare i soci.

Il Ministro ha anticipato, per esigenze di comunicazione, un provvedimento che non è stato ancora pubblicato e per questo molti di voi chiedono informazioni.

Abbiamo chiesto che non ci siano requisiti cervellotici (ma che identifichino comunque Guide ed Accompagnatori in attività) e che i fondi bastino per tutti i lavoratori che hanno perso completamente una stagione e sono attualmente senza alcune entrata economica.

Il Ministero deve tenere bene in mente che si parla di persone che non lavorano ASSOLUTAMENTE da mesi e che nel provvedimento ministeriale ripongono fiducia per affrontare i prossimi mesi.

Intanto consigliamo a tutti gli Accompagnatori e le Guide turistiche di controllare il proprio codice ATECO: le risorse saranno erogate solamente ai professionisti in possesso di partita Iva registrata con codice ATECO 79.90.20.

Nel caso non fosse così vi invitiamo a parlarne con il vostro commercialista e a provvedere immediatamente alla correzione, anche retroattivamente: è semplice ed immediato.

Agilo