Professioni turistiche: dalle Associazioni di categoria la richiesta di normare anche la professione di Accompagnatore

A forza di insistere la nostra richiesta ha fatto breccia anche tra le altre (o meglio, alcune) Associazioni di categoria: ieri infatti nell’incontro avvenuto al Ministero del Turismo per parlare della Legge sulla Guida turistica la prima questione affrontata è stata quella relativa al destino degli Accompagnatori.
Nella bozza giuntaci nella serata di martedì già era presente un comma relativo alle mansioni esclusive dell’Accompagnatore turistico, non esaustivo, certamente, ma che almeno riconosceva in un testo di legge tale professione.
Durante la discussione della bozza la nostra posizione di “se non ora quando” ha invece trovato riscontro nelle posizioni di altre associazioni, che ringraziamo pubblicamente per la sensibilità dimostrata.
Confermiamo inoltre la certezza del recepimento della validità nazionale della abilitazione alla professione di Guida turistica da parte del Ministero e quindi la possibilità di operare su tutto il territorio nazionale, senza vincoli territoriali.
Un ottimo punto di partenza, per il quale è necessario ringraziare la disponibilità, la celerità e la competenza dei rappresentanti del Ministero del Turismo presenti al tavolo tecnico.
Agilo invierà la sua proposta di legge in base alle novità emerse ieri.
Continueremo quindi la nostra battaglia per una legge complessiva sulle professioni turistiche, per la validità nazionale della abilitazione alla professione di Guida turistica e per il riconoscimento della pari dignità della professione di Accompagnatore turistico.

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Categorie
Scopri di più

Post Simili